PREMIAZIONE

NUOVO CONCORSO CORTOMETRAGGI  2013/2014

“STOP ALLA VIOLENZA SULLE DONNE”

COMUNE DI MILANO

CENTRO CONGRESSO CORRIDONI

Via Corridoni 16, Milano

4 giugno dalle ore 17:30

Siamo lieti di invitare all’evento conclusivo del Concorso. tutte le ragazze e ragazzi che hanno partecipato, i docenti, gli educatori, gli amici e le amiche, i genitori, i parenti, i Consiglieri di Zona e tutti i cittadini…

Saranno proiettati tutti i cortometraggi che hanno partecipato e premiati i vincitori. Daremo spazio ai vissuti e alle elaborazioni di chi ha partecipato al concorso, e ascolteremo giovani voci raccontare la violenza sulle donne attraverso occhi nuovi. 

Sarà un’occasione per applaudire il lavoro fatto e riflettere insieme su questa tematica delicata. 

Scarica qui il programma

Scarica qui la locandina

COMUNE DI MILANO

NUOVO CONCORSO CORTOMETRAGGI  2013/2014

“STOP ALLA VIOLENZA SULLE DONNE”

Scarica qui la locandina

Scarica qui il bando scuole superiori e centri giovani

Scarica qui il questionario scuole superiori e centri giovani

Scarica qui il bando terze medie

Scarica qui il questionario terze medie

La scadenza per la consegna dei cortometraggi è prorogata al 15 aprile 2014

In seguito al successo del concorso di cortometraggi sul tema della violenza sulle donne, diretto ad allievi ed allieve delle Scuole Superiori, terze medie e dei C.A.G. delle Zone 4, 5, 6, e 9, concluso con la serata di premiazione in Sala Alessi il 10 maggio 2013 che ha visto lo spazio gremito di giovani, due rapper che davano una nuova voce al fenomeno, la proiezione dei cortometraggi e la testimonianza dei protagonisti sull’importanza dell’esperienza, abbiamo deciso, in accordo e con il patrocinio del Comune di Milano, di riproporre il concorso in tutte le 9 zone di Milano, in collaborazione con i Consigli di Zona.

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti i giovani e le giovani che frequentano la scuola superiore, le terze medie o i centri giovani.  È aperta sia al singolo, che al gruppo, che alla classe.

Il titolo della locandina è  “Ci sono molti modi per uccidere una donna”.

Il femminicidio è ormai tristemente una realtà quotidiana, ma vi sono anche altri tipi di violenza, più subdole e nascoste come la violenza psicologica e verbale, che ti uccidono dentro, ti tolgono la voglia di vivere, spezzano i sogni, creano ferite e lividi non visibili all’occhio umano ma che sanguinano dentro. Con questo concorso, vorremmo cogliere lo sguardo giovane su tutte le forme di violenza, sopratutto quelle che li colpiscono più da vicino – lo stalking, la cyberviolenza, l’utilizzo violento dei social media per emarginare e annientare, la violenza sessuale, la violenza assistita. Non per sminuire la gravità del femminicidio, ma per cercare di puntare lo sguardo su quelle dinamiche che spesso precedono l’aggressione fisica.

Durante le nostre presentazioni nelle scuole e nei centri giovani, o nei momenti di restituzione dopo il concorso, il rimando dai ragazzi e dalle ragazze è stato forte e stimolante. Non solo, in diverse occasioni, alla fine dell’incontro di formazione e presentazione del concorso, alcune ragazze si sono avvicinate per raccontarci storie di violenza attualmente in atto, chiedendo consigli.

È per questo che in collaborazione con il Consiglio di zona 4 è nato il progetto “TELEFONO BLU”una linea telefonica a disposizione di ragazze e ragazzi come primo colloquio per raccontare dubbi, chiedere consigli e avere informazioni su dove rivolgersi e come fare (grazie all’aiuto di professionisti, sportelli e consultori che si sono messi a disposizione per eventuali necessità).

Tutto ciò non può che confermare il nostro pensiero che il lavorare sul tema della violenza coi giovani per un reale cambiamento della cultura e delle relazioni, soprattutto tra uomini e donne, sia di grande importanza, anche dal punto di vista della prevenzione.

Al di là della potenza dei cortometraggi prodotti e dalla finestra preziosa che si apre sul loro mondo e sul loro sguardo sul tema, sentiamo l’urgenza di qualsiasi iniziativa che aiuti ad aumentare la loro consapevolezza delle dinamiche della violenza, così come riteniamo che sia di fondamentale importanza che cominci a venire allo scoperto il sommerso che è sicuramente molto più esteso di quanto possiamo immaginare.

VI INVITIAMO QUINDI A PARTECIPARE NUMEROSI

Siamo a disposizione per ulteriori incontri nelle zone e/o scuole dopo la Presentazione Ufficiale che si terrà a metà dicembre (vi comunicheremo luogo e data a breve).

INSIEME POSSIAMO FARE LA DIFFERENZA!!

 

PRESENTAZIONI

11 FEBBRAIO 2014 – LICEO MANZONI

10 FEBBRAIO 2014 –  IIS CATERINA DA SIENA

31 GENNAIO 2014 – FORUM DELLE POLITICHE SOCIALI – ISTITUTO BERTARELLI

12 GENNAIO 2014 COMUNITA’ RIFUGIO  VALLE LOMELLINA

 11 dicembre -LICEO LINGUISTICO MARCONI

 

 

 

2012/2103

COMUNE DI MILANO

CONCORSO CORTOMETRAGGI “STOP ALLA VIOLENZA SULLE DONNE”  Zone 4,5,6,9

In seguito al successo del concorso di cortometraggi sul tema della violenza sulle donne, diretto ad allievi ed allieve delle Scuole Superiori e dei C.A.G. della Provincia di Milano, il concorso verrà continuato in diversi zone di Milano, con il patrocinio dei Consigli di zona. Il concorso sul tema della violenza domestica sarà esteso anche alle classi di terza media, e in alcune zone, verrà trattata in modo specifico la cyberviolenza, che colpisce non solo ragazze ma anche ragazzi.

 

Per vedere i cortometraggi:

 

http://m.youtube.com/playlist?list=PLufVpxceWkRiHZ4YpxVGWOkJgLeq1B7NC&desktop_uri=%2Fplaylist%3Flist%3DPLufVpxceWkRiHZ4YpxVGWOkJgLeq1B7NC

 

Articoli

 

http://www.comune.milano.it/portale/wps/portal/CDM?WCM_GLOBAL_CONTEXT=/wps/wcm/connect/contentlibrary/Elenco+Siti+tematici/Elenco+Siti+tematici/Maggio+Sociale/Milano+con+le+donne+contro+la+violenza/&sizeStyle=defautSize&colorStyle=defautColor

http://www.comune.milano.it/portale/wps/portal/CDM?WCM_GLOBAL_CONTEXT=/wps/wcm/connect/ContentLibrary/giornale/giornale/tutte+le+notizie+new/politiche+sociali+e+servizi+per+la+salute/cyberbullismo_violenza_donne_video_scuole&sizeStyle=defautSize&colorStyle=defautColor

http://www.sfogliacitta.it/comune-di-milano/politiche-sociali-cyberbullismo-e-violenza-sulle-donne-presentati-i-video-dei-ragazzi-delle-scuole-milanesi/

http://www.mi-lorenteggio.com/news/23802

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/13_marzo_8/varalli-iniziativa-donne-cortometraggio-21281992639.shtml

 

SERATA PER LA CITTADINANZA

Venerdì 10 Maggio 2013

Ore 20,00

Sala Alessi –Palazzo Marino

Piazza della Scala, 2

L’Associazione “Diamo voce a chi non ha voce”

in collaborazione con l’Assessorato Politiche Sociali e Cultura della Salute del
Comune di Milano e i Consigli di Zona 4; 5; 6 e 9 presenta:

“Stop alla violenza sulle donne – Rompere il silenzio”

CONCORSO CORTOMETRAGGI 2012-2013

Rivolto a giovani ragazze e ragazzi dai 13-20 anni delle Zone 4-5-6-9 di Milano

Un concorso di cortometraggi sulla violenza alle donne. I filmati vedono gli stessi giovani PROTAGONISTI nella lotta contro questa piaga che continua ad affliggere il nostro Paese. In seguito ad incontri sulla tematica, sono loro ad elaborare una sceneggiatura, condividere riflessioni e idee, recitare, dirigere, fare il montaggio, ecc. Il potente mezzo cinematografico assume quindi una forza particolare: quella di parlare con un linguaggio nuovo che appartiene alla loro età, raccontando vissuti ed emozioni nei quali possono identificarsi e dipingendo un quadro visto dalla loro prospettiva. Offrendo spunti e soluzioni, sorprendono per la loro maturità. Una serata importante per avvicinare le generazioni, conoscendosi e ri-conoscendosi in quanto cittadini e dando spazio a questa preziosa voce “giovane” che rappresenta il nostro futuro.

Scarica qui la locandina

VINCITORI

PRIMO PREMIO:

STOP ALLA VIOLENZA” – LICEO SCIENTIFICO MARCONI

ALLIEVI DELLA 1G E DEL CORSO DI TEATRO E CINEMA LAIV

SECONDO PREMIO:

“VERBA NON VOLANT” –  I.I.S. MARELLI DUDOVICH – CLASSE 3E

TERZO PREMIO

“OCCHI APERTI” – C.A.G. L’AMICO CHARLY

MENZIONE SPECIALE

“STOP ALLA VIOLENZA”- ISTITUTO COMPRENSIVO TOMMASO GROSSI – CLASSE 3C

“VIOLENZA 30”  I.I.S. MARELLI DUDOVICH – CLASSE 4E e 4F

“UNITE POSSIAMO” – C.A.G. L’AMICO CHARLY

 

 

PROGETTO

 

ZONA 5

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti i giovani e le giovani che frequentano la scuola superiore o i centri giovani della zona 5 di Milano. È aperta sia al singolo, che al gruppo, che alla classe.

Presentazione alle scuole: 17 ottobre, ore 09:00, IIS Claudio VARALLI, Via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

Scadenza consegna cortometraggi: 10 dicembre 2012. IMPORTANTE:  la scadenza è stata prorogata al 7 gennaio

 

Proiezione e premiazione: 29 gennaio 2013

SPAZIO FORMA – Piazza Tito Lucrezio Caro, 1

1° classificato BASTA VIOLENZA – Istituto Claudio Varalli

Menzione speciale miglior spot promozionale: SOTTO I NOSTRI OCCHI – IPSC Kandinsky

Menzione speciale per migliore colonna sonora: NON SIETE SOLI – CAG Lo Scrigno

 

Scarica qui il bando:

Scarica qui la liberatoria per la partecipazione di minori:

Scarica qui il questionario per le scuole superiori e centri giovani:

 

ZONA 4

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti i giovani e le giovani che frequentano la scuola superiore, i centri giovani o la terza media della zona 4 di Milano. È aperta sia al singolo, che al gruppo, che alla classe.

Concorso di cortometraggi sulla cyberviolenza rivolto alle scuole superiori e centri giovani

Concorso cortometraggi sulla violenza alle donne, rivolto alle scuole medie (classe terza)

Presentazione alle scuole: 8 ottobre, Teatro della Quattordicesima, Via Oglio 18,  20139 Milano

Scadenza consegna cortometraggi: 19 gennaio 2013

 

Proiezione e premiazione: 20 febbraio 2013

Concorso STOP ALLA CYBER-VIOLENZA  – Scuole Superiori e Centri Giovani

09:00 – 10:30 – Aula Magna –  Liceo  Artistico di Brera – Via Camillo Hajech, 27 – 20129 Mi

3° classificato               CYBER-VIOLENZA-ERICA SESINI – 1°C – Liceo Hajech

2° classificato               CYBERBULLISMO-SARA SABATINI – 2°A – Liceo Hajech

1° classificato               STORIA DI FRANCESCA – 1°F – Liceo Hajech

Proiezione e premiazione: 20 febbraio 2013

Concorso STOP ALLA VIOLENZA SULLE DONNE – scuole medie (classe terza)

11.30 – 12:30 – Aula Magna – Istituto comprensivo Tommaso Grossi, – via Monte Velino 2/4 – 20137 Mi

Premio Eccellenza: STOP ALLA VIOLENZA! – 3C Istituto.Tommaso Grossi

 

Scarica qui il bando per le Scuole Superiori e Centri Giovani:

Scarica qui la liberatoria per la partecipazione di minori:

Scarica qui il questionario per le Scuole Superiori e Centri Giovani:

Scarica qui il bando per le scuole medie (classe terza):

Scarica qui la liberatoria per la partecipazione di minori:

Scarica qui il questionario per le scuole medie (classe terza):

 

ZONA 9

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti i giovani e le giovani che frequentano la scuola superiore o i centri giovani della zona 9 di Milano. È aperta sia al singolo, che al gruppo, che alla classe.

Presentazione alle scuole: 19 novembre, aula magna Istituto Zappa, Viale Marche 71, Milano

Scadenza consegna cortometraggi: 8 febbraio 2013

 

Proiezione e premiazione: 11 marzo 2013

presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema di Viale Fulvio Testi 121

1° classificato ex-aequo

OCCHI APERTI – CAG L’AMICO CHARLY

VERBA NON VOLANT – IIS MARELLI

Menzione Speciale per l’originalità del soggetto

UNITE POSSIAMO – CAG L’AMICO CHARLY

Menzione Speciale per il miglior spot 30″

STOP ALLA VIOLENZA SULLE DONNE – IIS MARELLI

 

Scarica qui il bando:

Scarica qui la liberatoria per la partecipazione di minori:

Scarica qui il questionario per le scuole superiori e centri giovani

 

ZONA 6

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti i giovani e le giovani che frequentano la scuola superiore o i centri giovani della zona 6 di Milano. È aperta sia al singolo, che al gruppo, che alla classe.

Presentazione alle scuole: 23 gennaio, Sala Renzo Ornella, Centro Civico, Viale Legioni Romane 54, Milano

Scadenza consegna cortometraggi: 27 marzo 2013

 

Proiezione e premiazione: 22 aprile

Liceo Scientifico Marconi, Via dei Narcisi 5, Milano

Premio Eccellenza: STOP ALLA VIOLENZA –  1C e Gruppo Teatro e Cinema LAIV – Liceo Scientifco Marconi

 

Scarica qui il bando

Scarica qui la liberatoria per la partecipazione di minori

Scarica qui il questionario per le scuole superiori e centri giovani

 

 

PROVINCIA DI MILANO

CONCORSO CORTOMETRAGGI “STOP ALLA VIOLENZA DI GENERE”

IMPORTANTE – La scadenza della consegna dei cortometraggi è prorogata all’ 8 marzo 2013.

In seguito al successo del concorso di cortometraggi sul tema della violenza sulle donne, indetto da Sabaoth International Film Festival , il concorso verrà riproposto da S.I.F.F. nella provincia di Milano nel 2013.

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti i giovani e le giovani che frequentano la scuola superiore o i centri giovani della Provincia di Milano. È aperta sia al singolo, che al gruppo, che alla classe.

Presentazione del concorso: 22 novembre

Palazzo Isimbardi – Corso Monforte 35, Milano

ore 17:00

scarica qui il programma

Presentazione alla scuole e /o centri giovani: dicembre 2012

Scadenza consegna cortometraggi: 1 febbraio 2013  – IMPORTANTE – LA SCADENZA E’ PROROGATA ALL’8 MARZO

Proiezione e premiazione: 28 maggio 2013

Scarica qui il Bando (con scheda tecnica e liberatorie)

Scarica qui la presentazione

Scarica qui il questionario

 

PREMIAZIONE 28 MAGGIO – PALAZZO ISIMBARDI, MILANO

scarica qui la locandina

scarica qui il programma

Quando è stato presentato questo concorso abbiamo lanciato una sfida un po’ diversa dall’ultima edizione: il titolo da STOP ALLA VIOLENZA SULLE DONNE è diventato STOP ALLA VIOLENZA DI GENERE, di certo non per sottovalutare la piaga del femminicidio e degli abusi subiti prevalentemente dal genere femminile, (l’escalation del fenomeno è ormai tragico) ma perché ad un certo punto, girando nelle scuole e in alcuni Centri di Aggregazione Giovanile, abbiamo capito che di violenza ce né tanta, e che non si limita alla violenza a volte stereotipata di maschio contro femmina.

In ambito criminologico e psicologico emerge sempre più che la frustrazione di una violenza subita in età adolescenziale da un maschio, (spesso non sfogata in quel momento, vuoi per cultura, vuoi per “vergogna”) può crescere dentro fino a diventare rabbia e aggressività sfogata nell’età adulta contro compagne.

Mentre le ragazze raccontano più facilmente abusi subiti, e in questo modo hanno più accesso ad un aiuto per elaborare l’accaduto per i maschi rimane ancora “tabù”. Aprire quindi la tematica per “accogliere” anche il loro disagio è un primo passo per “scoperchiare” una realtà che è visibile solo in parte nella speranza di cogliere segnali d’allarme prima che diventino gesti irremediabili.

Nell’ottica di una PREVENZIONE del fenomeno della violenza sulle donne, e quella di genere, è importante raccogliere e dare importanza anche a vissuti che non necessariamente rientrono nella categoria di “violenza controle donne” nel modo in cui siamo abituati: a volte sono ragazze che agiscono violenza contro altre ragazze, e anche contro i ragazzi. Con l’esplosione dei social media e dell’accesso facile ad internet, il fenomeno del cyberbullismo sta crescendo in modo vertiginoso. In rete trionfano la violenza verbale e psicologica meno evidenti ma estremamente dannose per la psiche.
Lasciano delle cicatrici che non sono visibili ad occhio nudo…

Questi filmati sono uno squarcio sulla panoramica della violenza vista attraverso gli occhi di ragazze e ragazzi dai 14 ai 20 anni.

Sono arrivati 11 film dalla provincia di Milano e ai vincitori è stato offerto un corso di formazione presso AFOL di Milano.:

LICEO ARTISTICO UMBERTO BOCCIONI – Milano

BLACK LIGHT – Classe 3DM

VICTIMS – Classe 3L

C.A.G. NAUTILUS – Cassina de Pecchi

FAMILY FAKE

LICEO SCIENTIFICO LINGUISICO GIORDANO BRUNO, Melzo

LA BORSA ROSSA – Classe 3A

LA TAPPOLA – Classe 1A

MY LIFE MY DREAM – Classe 1A

ISTITUTO ITALO CALVINO, Rozzano

LA CAREZZA CHE LASCIA UN LIVIDO – Classe 2B

C.A.G. GEKO, Bussero

RI(E)MOZIONI

CENTRO GIOVANI “COSTELLAZIONI DI SIRO” Cologno Monzese

VISTO DA NOI

C.A.G. CAMALEONTE, Pessano Con Bornago

STORIE SENZA COLORE

C.A.G. LABIRINTO, Cernusco sul Naviglio

TU MI FAI GIRAR COME FOSSI…

VINCITORI

 

1° classificato

TU MI FAI GIRAR COME FOSSI…

C.A.G. LABIRINTO – CERNUSCO S/N  

2° classificato

FAMILY FAKE

                            C.A.G. NAUTILUS – CASSINA DE PECCHI                          

3° classificato ex-aequo

LA BORSA ROSSA    

LICEO SCIENTIFICO LINGUISTICO G. BRUNO – MELZO, Classe 3A      

VISTO DA NOI

                 CENTRO GIOVANI COSTELLAZIONI DI SIRIO – COLOGNO MONZESE

MENZIONE SPECIALE

VICTIMS

                                LICEO ARTISTICO UMBERTO BOCCIONI – MILANO, CLASSE 3°L